Banner Cub
Logo Federazione
20 apr 18
Il sindacato indipendente e di base      
Cartina Italia Cliccabile

La scuola è allo sfascio, per colpa di chi? Non per qualche fannullone!

In allegato il volantino, la lettera al Dirigente delle Risorse Umane dell'Ufficio Scolastico Regionale del Lazio e la lettera ai Dirigenti Scolastici


Roma – mercoledì, 10 giugno 2009

Dal 1999 la legge n° 124 prevede che per tutti i posti che “risultino effettivamente vacanti e disponibili entro la data del 31 dicembre” […] “ si provvede mediante il conferimento di supplenze annuali”(cioè fino al 31 agosto).


In dieci anni sono state centinaia, in tutto il paese, le sentenze dei Tribunali del Lavoro che hanno condannato il Ministero dell’Istruzione perchè tutti i contratti stipulati fino al 30 giugno sono illegali, riconoscendo il diritto dei lavoratori ai due mesi di stipendio e punteggio.


Posto vacante è un posto di lavoro indispensabile al funzionamento della scuola che dovrebbe essere coperto da un lavoratore assunto a tempo indeterminato.


Solo nella provincia di Roma, parliamo di almeno un migliaio  di lavoratori, tra il personale ATA, che ogni anno sono costretti a “pregare umilmente” i Dirigenti scolastici per ottenere il “prolungamento del contratto”.


Molti Dirigenti non stipulano contratti legali (fino al 31 agosto) coprendosi dietro l’inefficienza degli USP e  del Ministero che non invia loro un’autorizzazione.


D’altra parte i burocrati del Ministero e dell’USP, ogni anno, provano ad impedire che questi contratti vengano regolarizzati con circolari che poi sistematicamente devono ritirare, come è avvenuto lo scorso anno con quella del dott.Minichiello (USP) dopo essere stato diffidato dalla CUB SCUOLA.


Non c’è circolare né decreto ministeriale che può cancellare una legge dello Stato, occorre solo il coraggio di applicarla!

 


La Cub Scuola, dopo aver inviato una lettera a tutti i Dirigenti, chiama alla mobilitazione di tutti i lavoratori  per:

·    il diritto ad un contratto legale;

·    l’assunzione a tempo indeterminato di tutti i precari su posti vacanti e disponibili.


NON CHIEDERE PER FAVORE QUANDO SI TRATTA DI FAR RICONOSCERE I TUOI DIRITTI, INFORMATI!

LOTTIAMO UNITI PER DIFENDERE
LA NOSTRA DIGNITA’

CUB scuola
Rss

© 2008 CUB Confederazione Unitaria di Base - Via dell'Aeroporto n.129 - 00175 ROMA - centralino 06.762821 - fax 06.7628233

Powered by Typo3