Banner Cub
Logo Federazione
22 set 17
Il sindacato indipendente e di base      
Cartina Italia Cliccabile

Trasporti. INFORMATIVA SUL CCNL DELLA MOBILITA'

In allegato il volantino


Nazionale – giovedì, 14 gennaio 2010

Sono trascorsi 24 mesi dalla scadenza del vecchio contratto e l’unica cosa certa, a tutt’oggi, è il misero aumento di 65€ a parametro 175 ottenuto il 30 aprile 2008.


Intanto la trattativa, anche se lentamente, sta proseguendo ma nessuno ritiene necessario informare i lavoratori sullo stato della vertenza contrattuale e men che meno ritiene necessario verificarne il mandato.


Intanto FILT, FIT, UILT, FAISA CISAL, UGLT, ORSA, FAST, il 23 settembre ’09, hanno presentato ad ASSTRA, ANAV, FEDERTRASPORTO e AGENS  una loro bozza di proposte per il confronto e definizione relativa all’applicazione, alle relazioni industriali e ai diritti sindacali, una proposta che non fissa né la data di inizio del nuovo contratto (che naturalmente dovrebbe partire dal 1° gennaio 2008) nè la durata (dovrebbe essere di quattro anni).


L’aver lasciato indefinito questo punto è una implicita accettazione ed indicazione della durata di questo CCNL che, credibilmente sarà fatto partire dal 1° gennaio 2009 e durerà tre anni, come previsto dall’accordo del 20 gennaio 2009 con il Governo e le parti datoriali, non sottoscritto all’epoca dalla CGIL ma di fatto accettato anche da quest’ultima con la firma del Protocollo d’Intesa del 30 aprile e del 14 maggio sul CCNL della Mobilità.



Le trattative sono riprese lunedì 4 gennaio 2010 in merito al capitolo “mercato del lavoro”. La rappresentanza di ASSTRA, ANAV, FEDERTRASPORTO e AGENS, che a differenza dei lavoratori hanno potuto esaminare le proposte prodotte dalle OO.SS., le ha giudicate “non positive” poiché non conterrebbero elementi sufficienti a determinare un significativo sgravio degli oneri per tutte le aziende della mobilità e quindi “in contrasto con quanto convenuto nel protocollo ministeriale” ed inoltre ha ritenuto che le organizzazioni sindacali si attestino “su posizioni articolate e non sempre coerenti con i principi affermati nel citato Protocollo del maggio scorso”.



Venerdì 8 gennaio ASSTRA e ANAV hanno informato dello stato della trattativa anche il Ministro Matteoli ed il Ministro Sacconi sottolineando che le organizzazioni sindacali continuano a mantenere una posizione non coerente con gli obiettivi di accrescimento dei livelli di competitività, flessibilità, efficienza e produttività delle imprese delineati dal Protocollo sul CCNL della mobilità sottoscritto il 14 maggio 2009, rendendo impraticabile,  per le aziende, “la condizione principale posta a garanzia dell’intera operazione di sintesi contrattuale, ovvero la mancanza di oneri aggiuntivi per le imprese (ovviamente conseguenti ai quattro punti previsti nel citato protocollo)”.


Le aziende infatti pretendono di incassare oltre all’elevazione del periodo di apprendistato dai 36 mesi previsti nel CCNL del 2004 a 48 mesi (proposta presente nella bozza delle OO.SS.) l’allargamento delle  percentuali di utilizzo degli istituti flessibili attualmente previsto dal ccnl autoferrotranviari, più in generale il ricorso: al lavoro ripartito, al lavoro a chiamata, al contratto part-time a termine per tutte le qualifiche professionali di esercizio.



Nonostante queste pretese, certamente non positive, FILT, FIT, UILT, FAISA CISAL, UGL, ORSA, FAST hanno convenuto sulla prosecuzione della trattativa ponendo un’unica condizione (sic!!) che questa si svolga senza interruzioni affinché, in pochi giorni, si possa fare una valutazione compiuta sullo stato del confronto ….. “ nel solco del Protocollo presso il Ministero Infrastrutture e Trasporti  il 14 maggio 2009 “.  Gli incontri, salvo imprevisti, proseguiranno nei giorni 18, 19, 20 gennaio 2010.



OCCORRE PRETENDERE UNA, PIU’ CHE NECESSARIA, INFORMAZIONE SUI CONTENUTI E SULLE PROPOSTE SIA DELLE AZIENDE CHE DELLE OO.SS. TRATTANTI DIFFIDARE DAL CONTINUARE LA TRATTATIVA SENZA UN MANDATO VINCOLANTE DEI LAVORATORI!!



BASTA CON LA CONCERTAZIONE!!! PRETENDIAMO PIU’ TUTELE, PIU’ SALARIO, PIU’ DIRITTI ….. TRASPARENZA, DEMOCRAZIA, PARTECIPAZIONE!!!!

 

SdL intercategoriale  -  RdB Trasporti  -  Cobas lavoro privato  -  SLAI - Cobas

Rss

© 2008 CUB Confederazione Unitaria di Base - Via dell'Aeroporto n.129 - 00175 ROMA - centralino 06.762821 - fax 06.7628233

Powered by Typo3